Il BIM nel futuro del Facility Management

All Posts

Promuovere lo skill-up del personale con la Field Service Automation

Oggi si parla tantissimo della necessità di continuare a formarsi per non diventare obsoleti, ma si parla molto poco di professioni molto tradizionali che sì, richiederebbero anche un aggiornamento di competenze tecnologiche, ma che purtroppo non piacciono più. E per le quali si candidano in pochi.


Quello del tecnico per l’assistenza in campo ai macchinari è una di queste figure; è un lavoro critico, che richiede un mix di competenze tecniche, problem solving, creatività; e poi la disponibilità a viaggiare, a restare lontano da casa, a volte per parecchie settimane, in posti non sempre sicuri e ospitali, in giro per il mondo.

È un tipo di lavoro che difficilmente si fa per molti anni, proprio per la componente trasferte che in alcune fasi della vita può essere un problema. Purtroppo, però, questi lavori, anche manuali, e che portano lontano da casa, non sono più ambiti da Millennials e Generazione X, anche se ben pagati.

skill up livemote travel trasferta consulenti field service #3Certo, non tutti i lavori di assistenza richiedono trasferte all’estero: ma il tessuto industriale italiano è ricco proprio di quei produttori di macchine automatiche tanto stimati nel mondo, che fanno sì che l’Italia sia il secondo Paese al mondo per le esportazioni di questo genere. E con le esportazioni, arriva la necessità di fornire servizi a valore aggiunto all’estero, dall’installazione alla manutenzione, a - potenzialmente - molto altro.

Insomma, per le aziende italiane questo è un tema caldo: l’importanza del mercato del post-vendita, la criticità del ruolo del field service, e la difficoltà nel reclutare e trattenere bravi tecnici rappresenta una vera e propria sfida.

Succede che la popolazione dei tecnici invecchia e non è più così disponibile a viaggiare; e quella dei giovani, disposti ad accettare questo tipo di lavoro, ha spesso una bassa competenza e un alto turnover.

Online Courses Orange Button - Finger Pushing Button of Black Computer Keyboard. Blurred Background. Closeup View.Cambia il modo di lavorare, tutti ce ne stiamo accorgendo. Ma cambiano anche le caratteristiche delle persone che scelgono di fare alcuni lavori, e in generale, sappiamo che ci è concesso sempre meno tempo per fare tirocini o formazione. Per fortuna la tecnologia che ci costringe a comprimere i tempi, ci dà anche il modo di farlo; e l’apprendimento più classico, frontale, scolastico, perde punti rispetto all’apprendimento più rapido, fatto di video, applicazioni mobili, e corsi on line di fruizione libera.

Le nuove tecnologie e nuovi modi di lavorare stanno inevitabilmente influenzando il modo in cui le persone preferiscono imparare. Secondo un recente report di Boston Consulting Group, il 61% delle persone che hanno bisogno di apprendere nuove competenze lavorative sceglie la formazione sul posto di lavoro, mentre il 54% usa app mobili.

Qual è la risposta a queste nuove esigenze?

In uno scenario di questo tipo vince chi riesce a “spersonalizzare” il know-how convertendolo in un vero asset aziendale: infatti troppo spesso i bravi tecnici si tengono esperienze e competenze per sé.

Strumenti di knowledge management dinamico, possibilmente con applicazioni di analytics e l’ausilio dell’intelligenza artificiale possono diventare dei veri assistenti virtuali a tecnici giovani e ancora con poca esperienza.

5-1

Software che mettono in contatto in tempo reale con esperti di varie tematiche in base all’esigenza arricchiscono l’apporto del tecnico in campo con una squadra virtuale dei migliori tecnici per risolvere un certo problema. Attraverso l’integrazione di tecnologie di real-time communication, intelligenza artificiale e realtà aumentata, è possibile strutturare scenari informativi e di assistenza in tempo reale che fanno sì che il tecnico in campo abbia il miglior supporto possibile per un rapido complemento della propria attività.

Il trucco è quello di sfruttare un trend che va generalmente diffondendosi e che per fortuna contribuisce all’accettazione di nuove applicazioni veicolate sul proprio smartphone: le persone hanno sempre più necessità di formazione continua e questo le porta a considerare un valore aggiunto l’utilizzo di app che oltre a facilitare il lavoro contribuiscano all’accrescimento delle proprie skills. 

E per questo c’è Livemote. 

Livemote è un’innovativa APP progettata per ampliare le capacità degli operatori sul campo attraverso uno strumento digitale di semplice installazione, compatibile con una vasta gamma di smartphone, estremamente intuitivo nell’utilizzo. 

Livemote si può considerare come un’infrastruttura immateriale in grado di trasferire la conoscenza dalla centrale al campo, consentendo agli operatori di accedere all’informazione giusta al momento giusto e di ricevere l’adeguata assistenza da un operatore esperto attraverso chat, video streaming, VOIP e realtà aumentata. 

L’effetto potenziante di Livemote diventa un indispensabile fattore abilitante di un modello di formazione e supporto, facilmente scalabile e soprattutto capace di seguire giorno dopo giorno ogni operatore sul campo aumentandone di conseguenze anche le competenze.

Scopri come Livemote può trasformare i tuoi tecnici in “Consulenti di fiducia” dei tuoi clienti, richiedi subito una demo!

Francesco Marcantoni
Francesco Marcantoni
Francesco Marcantoni is Livemote CEO and co-founder

Related Posts

Tim Cook : come la AR impatterà sulle nostre vite

Tim Cook, CEO di Apple, durante una cerimonia di premiazione tenutasi a Dublino il 20 gennaio scorso, all...
Continue Reading

“Pronto c’è un problema sulla macchina”: 4 step per avere Clienti soddisfatti e margini migliori

C’è stato un problema in campo: perdita dal circuito lubrificante, ascensore bloccato, bomba d’acqua e co...
Continue Reading

Promuovere lo skill-up del personale con la Field Service Automation

Oggi si parla tantissimo della necessità di continuare a formarsi per non diventare obsoleti, ma si parla...
Continue Reading
003-new-email-outline-1

Support

Contact us

002-phone-call-1

Need help?

+39 0575 169 61 89

event

Want to try Livemote?

Schedule a demo